Cantine Valenti: profumi, aromi e gusti dei vini siciliani

105

Oggi vogliamo parlarvi delle Cantine Valenti, con vigneti sul versante nord est dell’Etna tra terreni lavici e oasi in mezzo a un deserto nero. I vini siciliani delle Cantine Valenti nascono tra terreni terrazzati fra i 600 msl e i 1000 msl, tra piante autoctone che attecchiscono fra sassi e splendide ginestre. Nerello Mascalese, Carricante, Catarratto, Nerello Cappuccio e Grecanico per una coltivazione senza uso di prodotti chimici: pochi grappoli per pianta che, raccolti a mano e trasportati in piccole cassette, passano subito alla fase produttiva.

I vini siciliani di Cantine Valenti nascono come la natura li vuole: i profumi, gli aromi, il gusto sono quelli che produce la pianta in vigna.

40 ettari di vigne di proprietà, alcune viti addirittura cinquantennali, localizzati in contrade situate sulle pendici del monte Etna: Guardiola, Santo Spirito, Arcuria e Contrada Nave. Una geniale combinazione tra altitudine, esposizione e sostanze organolettiche, creano la condizione ottimale per vini siciliani strutturati, ricchi di profumi e aromi che ne esaltano le loro particolari caratteristiche.

Il segreto dei vini di Cantine Valenti è racchiuso nella cura dei vigneti, nella cura e attenzione verso la natura e i suoi cicli naturali e nella passione di chi fa questo lavoro da generazioni e generazioni. Il vino ottiene così un’identità che corrisponde al terreno di appartenenza, raggiungendo un’elevata qualità ed un sapore assolutamente unico.

Acquista su La Sicilia Store Cantine Valenti

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.