Specialità Siciliane: Il Gusto Unico della Marmellata di Melanzane

3

Alcuni gourmet s’intestardiscono, con gusto esterofilo e un pizzico di provincialismo, a chiamarla “chutney” o “chatni”, riferendosi alle salse piccanti a base di spezie della tradizione indiana. Ma la marmellata di melanzane e limoni di Sicilia ha un’origine completamente diversa. E, soprattutto, è un’altra storia.

Utilizzabile, come il chutney, per accompagnare l’arrosto di vitello o le carni un po’ più  asciutte come pollo e alcuni tagli di maiale, la marmellata di melanzane e limoni di Sicilia ha un gusto decisamente meno aspro, abbinabile perfettamente anche al pesce (con passaporto rigorosamente siciliano, NdR) e ai formaggi stagionati. In certi casi, perfino alla frutta secca o alla cioccolata.

SCOPRITELA GIA’ PRONTA SECONDO LA RICETTA ORIGINALE

In più, restano estranei alla marmellata di melanzane e limoni gli indesiderati effetti secondari delle salse orientali e americane, grazie alla presenza anti-acido del solo zenzero tra le spezie e alla mancata aggiunta di aceto.

PREPARAZIONE PER UN VASETTO DA DIECI PORZIONI

Pulire 1 kg di melanzane e schiacciarle con una forchetta. Portare a ebollizione poco meno di mezzo litro d’acqua e aggiungere 1 kg di zucchero. Successivamente unire in pentola le melanzane e lo zenzero.

Far cuocere a fiamma bassa per circa un’ora, mescolando regolarmente e verso il fine cottura, aggiungere il succo di uno o due limoni. Fare raffreddare completamente prima riporre la confettura di melanzane in vasetti di vetro precedentemente sterilizzati.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.