Zisola: le cantine della famiglia Mazzei che fanno vivere la Sicilia in un bicchiere

50

Zisola è il nome delle cantine di proprietà della famiglia Mazzei. Oggi come in passato, la famiglia Mazzei guida l’eredità del know-how verso il luogo dove tutto è iniziato, il Castello di Fonterutoli, una delle più importanti istituzioni del Chianti Classico e della Toscana, con una straordinaria storia e un brillante futuro.

Da più di seicento anni, la famiglia Mazzei produce vini unici con spirito e passione rinnovata di generazione in generazione. A Fonterutoli, così come a Belguardo e Zisola, risiede la stessa filosofia che mira a promuovere le varietà vitivinicole locali come espressione dell’identità della regione, rispetto alla diversità e alla natura, attraverso un’agricoltura sostenibile e miglioramenti consapevoli del delicato equilibrio idro-geologico, al fine di prevenire l’erosione del suolo e massimizzare le riserve idriche della regione. Tutto questo per essere in grado di consegnare la terra intatta alle generazioni future.

L’azienda Zisola è situata nella Sicilia sudorientale, la terra d’origine del vitigno Nero d’Avola, a pochi passi da Noto, famosa per i suoi edifici barocchi e per il patrimonio mondiale dell’UNESCO. I Mazzei hanno identificato il potenziale latente di questa terra ricca di storia, cultura e fascino e ha iniziato un ambizioso progetto di produzione nel 2003.

Una proprietà di 50 ettari, la zona si estende intorno ai 3 edifici “bagli” della tenuta, di cui la principale si gode di una splendida vista su Noto e sui giardini circostanti coltivati a vigneti, agrumi, olive e mandorle. Qui una piccola, ma efficiente cantina è dotata di vasche in acciaio inox con controllo della temperatura per la produzione di vino e circa 350 botti di rovere per la finitura dei vini.

Oltre al vino, la produzione Zisola include anche l’Olio Extravergine di Oliva prodotto dalla Moresca, Ogliarola Messinese e Nocellara Etnea, agrumi e mandorle.

Acquista online i vini Zisola su La Sicilia Store

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.